Pubblicato da: donalduck2008 | agosto 3, 2008

Niagara

Ecco un tipico esempio di gita utile solo per dire “ci sono stato”, nonche’ per togliersi la curiosita’. Deludenti!!

Sono partito da Toronto con un tour organizzato: pullmann pieno di spagnoli in eta’ verde vocianti nel loro idioma (avete presente la Mariso’ del film di Verdone?), piu’ due italiani, merce rara (ma dove stanno gli italiani in America??). Avvicinatomi per fare conoscenza e parlare un po’ nella mia sacra madrelingua, la ragazza, una torinese qui per due settimane, ha iniziato a lamentarsi perche’ non mangiava pasta da sei giorni (l’avrei strozzata!!), e il ragazzo, un milanese, faceva commenti con la classica cadenza lumbard tipo quel fighetto del Grande Fratello.
Ok, faro’ a meno di parlare in italiano.

Il tour prevedeva una sosta in un’azienda vinicola (cosa di cui non ho capito il senso, comunque almeno adesso so che esiste un vino chiamato “ice wine”, le cui uve vengono raccolte in inverno a -10, e il cui sapore ricorda molto la visciola). Poi siamo arrivati nel punto in cui si trovavano le cascate svariati secoli fa, poi avanzate per l’erosione: una specie di conca con una teleferica che la sorvola andando su e giu’ da una parte all’altra; turisti impazziti e foto panoramiche. Se avete un minimo di senso estetico e amore per la natura, non verrete colpiti da nessuna emozione.

Cascate: attorno a questa massa d’acqua che si riversa dal salto con una potenza impressionante, e’ stato costruito un business ancora piu’ impressionante. La cittadina e’ orribile, piu’ finta di un luna park. Anzi, si direbbe proprio un luna park! Negozi improponibili, luci simil-Las Vegas, passeggiate che sembrano di plastica, aiuole curatissime (di plastica anch’esse?).

Fate il giro sul barcone che vi porta vicino alle cascate: e’ l’unica esperienza degna di nota, visto che nel complesso lo spettacolo naturale e’ assolutamente deludente. Troppi turisti, la natura – che gia’ di per se’ non e’ un granche’ – scompare sommersa dal kitch tremendo delle infrastrutture turistiche. Forse sarebbe piu’ interessante un visita in pieno inverno: le foto di mia sorella, che ci e’ andata quando era tutto innevato e ghiacciato, sono molto piu’ belle delle mie. E probabilmente c’e’ anche meno gente.
Se poi volete solo divertirvi, allora fate in modo di dormire li’ una notte: potrete godervi le cascate illuminate di notte, i fuochi d’artificio nel fine settimana, i casino e tutto il ciarpame della cittadina-luna park. Quella sciocchina della mia coinquilina, una venezuelana che dice di essere venuta qui per trovare marito e avere la cittadinanza, e che si meraviglia di come io la sera non vada in giro per parties, era tutta estasiata per le lucine colorate. Adesso sogna di andare a Las Vegas.

Lo so, oggi sono particolarmente acido… 🙂 Mi sembra di essere arrivato ieri e sto di nuovo con le valigie aperte, che fra l’altro lascero’ qui a casa (ad Ottawa solo col borsone e lo zainetto). Verro’ a riprenderle prima di partire (la mia padrona di casa ha invitato me e Julian a cena!). Spero che la piacevole compagnia dei Rizzi, i nostri cari amici pugliesi in Ottawa, mi faccia dimenticare la destabilizzante imminenza del nostos.
Partiro’ fra tre ore, in treno.

Annunci

Responses

  1. […] Read the rest of the post here: Niagara […]

  2. Fare sempre attenzione ai tour organizzati…
    informiamoci prima di partire, magari non è ancora sufficiente… però queste esperienze insegnano. Comunque vale sempre la pena rischiare, in vacanza c’è sempre qualcosa di nuovo da scoprire!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: